Personaggi

Giulio Cesaroni (Claudio Amendola): è il prototipo del "romano verace". [1] Porta tatuaggi rappresentanti il Colosseo e la Lupa capitolina, ama la porchetta, il buon vino e tifa per la Roma. Insieme al fratello Cesare gestisce un bar, la Bottiglieria Garbatella, nel quartiere omonimo. Allena inoltre una squadra giovanile di seconda categoria, la Romulana. All'inizio della serie è vedovo da diversi anni della sua prima moglie, Marta, e si è ritrovato così da solo a crescere i tre figli, Marco, Rudi e Mimmo. Anche se a volte appare burbero (celebri sono i suoi "scappellotti", specialmente contro Rudi), Giulio nutre un affetto profondo e schietto per i suoi tre ragazzi e finisce nella maggior parte dei casi per comprenderli e perdonarli. La sua vita subisce un cambiamento drastico quando per caso incontra Lucia, il suo primo amore adolescenziale: evento che si ripercuoterà su tutta la famiglia, nonché su parenti e amici.

Lucia Liguori (Elena Sofia Ricci): da ragazza era fidanzata con Giulio, ma si è poi trasferita a Milano in cerca di successo e indipendenza. Sposatasi con Sergio, un ricco avvocato, è diventata una donna colta e raffinata, così come le sue figlie, Eva e Alice: ma con il tempo si è resa anche conto di essere annoiata e triste perchè Sergio le dedica attenzioni solo materialmente e non moralmente. Per questo ha lasciato il marito ed è tornata nella sua città natale, Roma. Un banale tamponamento per le vie di Roma le fa incontrare nuovamente Giulio: per Lucia è come ricevere improvvisamente una "seconda possibilità", e riscopre così l'amore, la passione e soprattutto la felicità. Per un breve periodo fa l'insegnante nella scuola secondaria di primo grado dove studiano Rudi e Alice, ma dovrà abbandonare il lavoro poichè il suo era solo un ruolo di supplente. Si dedica allora alla casa e alla famiglia. Ricomincia a fare l'insegnante solo verso la fine della seconda stagione, ma questa volta come titolare.

Cesare Cesaroni (Antonello Fassari): fratello maggiore di Giulio, è comproprietario della Bottiglieria Garbatella. A volte sembra un po' avaro e saccente, ma è profondamente legato al fratello, al quartiere e in particolare al suo negozio, del quale è particolarmente fiero, dato che appartiene alla sua famiglia da molte generazioni. Frequente è la sua frase di rassegnazione, "Che amarezza...", ripetuta molto spesso. L'irrompere nella sua vita della "nuova famiglia" inizialmente lo sconvolge: l'uomo teme che Lucia, Eva, Alice e Gabriella possano rubare il suo posto nel cuore di suo fratello e dei suoi nipoti, ma scoprirà che non è così. A causa del carattere scontroso e irascibile, e per una certa paura che lo caratterizza, vive da solo; si innamora di Pamela, una prostituta che ricambia il suo amore, tuttavia a causa di diversi equivoci la relazione non decolla.

Gabriella Liguori (Rita Savagnone): madre di Lucia, con un passato da femminista, è una donna di mezz'età ancora molto energica. Tende ad intromettersi nelle faccende personali della figlia, spesso a sproposito.

Eva Cudicini (Alessandra Mastronardi): figlia maggiore di Lucia, è una diciassettenne seria, studiosa, romantica e sensibile che apprezza Pablo Neruda e non segue la moda. All'inizio fatica a entrare a far parte dei Cesaroni, che rappresentano un mondo agli antipodi del suo, ma alla fine, come gli altri personaggi, si integrerà bene nella nuova famiglia. Inizialmente è fidanzata con Christian, un musicista milanese di scarso talento, molto meno giovane di lei ma irresponsabile; i due si lasciano dopo pochi episodi. La ragazza lega molto con Marco, figlio di Giulio, scoprendo in lui un ragazzo dolce e romantico. Questa amicizia si evolve trasformandosi in amore, che si svilupperà ulteriormente nella seconda stagione. Riesce solo per poco a vivere appieno la storia, perchè quando i genitori li scoprono innamorati si oppongono con fermezza. Marco cede alla pressione e va a Londra; intanto Eva conosce Alex, un affascinante cuoco, e inizia a frequentarlo. Tra alti e bassi, i due fratelli, alla fine della seconda serie, si riavvicinano e si scoprono ancora innamorati.

Marco Cesaroni (Matteo Branciamore): figlio maggiore di Giulio, ha diciassette anni come Eva, ed è, almeno nella prima stagione, suo compagno di classe. A volte cocciuto e testardo, a volte timido e imbranato, gioca nella squadra di calcio allenata da Giulio, ma la sua vera passione è cantare e suonare la chitarra, attività che ha abbandonato dopo la morte della madre e che "riscopre" dopo l'incontro con Eva. Si innamora quasi subito di Eva (e inizialmente la ragazza non se ne rende conto): questo suo sentimento viene scoperto dal padre, che gli fa capire in tutti i modi, anche rivolgendosi al psicologo della scuola, che la ragazza è una specie di "sorellastra", nonostante sulla carta non possa essere definita tale perchè i due non sono fratelli "di sangue" ma fratelli "acquisiti". Per dimenticare questo "amore impossibile" intreccia una relazione con Rachele, una sua giovane insegnante: questo rapporto finirà bruscamente. L'amore tra Marco ed Eva sboccia definitivamente solo nella seconda stagione. Una delle canzoni del repertorio di Marco, Adesso che ci siete voi, è anche la sigla della fiction, cantata dallo stesso Branciamore. Un altro ritornello frequente nella prima stagione è il brano dal titolo "Un mare di guai", cantato ancora da Marco, che parla della particolare situazione tra Eva e Marco: i due sono fatti l'una per l'altro; il loro amore, nonostante gli ostacoli, è speciale, ma non può mai sbocciare del tutto per non rompere la famiglia.

Rodolfo "Rudi" Cesaroni (Niccolò Centioni): tremendo figlio di mezzo di Giulio, definito da Mimmo all'inizio della fiction "un incrocio tra Bart Simpson e Il padrino". La sua specialità sono gli scherzi e i dispetti, che architetta con la sua innata astuzia e l'aiuto degli amici Budino e Charlie (e, nella seconda stagione, Lorenzo). I suoi bersagli preferiti sono la professoressa Zuppante e soprattutto Alice, la sua "sorellastra" nonché compagna di classe. I suoi "misfatti" vengono spesso scoperti, cosa che suscita immancabilmente le urla del padre: ma con lui le punizioni sono inutili, perché poco dopo è già pronto a combinare qualche nuovo guaio.

Alice Cudicini (Micol Olivieri): figlia minore di Lucia, dodicenne. Come la sorella maggiore, è una ragazzina molto studiosa, ma quando viene presa di mira da Rudi non esita a rispondere colpo su colpo alle sue angherie: nonostante ciò i due, a poco a poco, si scopriranno molto complici e si aiuteranno a vicenda, soprattutto nella seconda stagione. La sua migliore amica è la compagna di banco Jolanda, sorella gemella di Budino. Alla fine della seconda serie si fidanza con il ragazzo che ha sempre amato, Umberto.

Domenico "Mimmo" Cesaroni (Federico Russo): figlio minore di Giulio (nella seconda stagione, viene rivelato che Mimmo è un soprannome, mentre il vero nome è Domenico), frequenta la scuola primaria. Tenero e ingenuo, ma anche attento e acuto osservatore, è la "voce narrante" che introduce ogni episodio: in pratica, analizzando il comportamento delle persone che lo circondano, indica i temi che caratterizzeranno l'episodio. Si affeziona in modo particolare a Lucia, nella quale vede la madre che non ha mai conosciuto (infatti Marta è morta quando lui era molto piccolo).

Ezio Masetti (Max Tortora): Da sempre il migliore amico di Giulio e di Cesare. Gestisce un'autofficina situata proprio accanto alla casa dei Cesaroni, ma, avendo poca voglia di lavorare, trascorre buona parte delle sua giornate in bottiglieria con Giulio e Cesare. Si crede molto furbo, ma subisce spesso gli scherzi dei suoi amici; tende inoltre a dare consigli non richiesti, che inevitabilmente causano guai invece di risolverli.

Stefania Masetti (Elda Alvigini): moglie di Ezio, insegna lettere e storia presso lo stesso liceo dove studiano Marco, Eva e Walter. Caratterialmente è l'esatto opposto del marito: è sveglia, energica, e ha tanta voglia di lavorare. Lei ed Ezio hanno attraversato un momento di grave crisi (nella prima stagione), ma il loro amore ha vinto su ogni incomprensione. Un'abitudine caratteristica di Ezio e Stefania è quella di "testare" il proprio alito su una mano prima di baciarsi.

Walter Masetti (Ludovico Fremont): figlio di Ezio e Stefania, è il miglior amico di Marco Cesaroni. Sempre allegro e dalla battuta pronta, non sembra prendere mai nulla sul serio. In rari momenti manifesta la sua sensibilità, anche se spesso questa sparisce quando Walter torna ad indossare la sua maschera di "buffone". Per tutta la prima stagione corteggia inutilmente Eva (la ragazza non vuol saperne di lui avendo i due dei caratteri diametralmente opposti), ma nella seconda stagione si fidanza con Carlotta, sua nuova compagna di classe.

Sergio Cudicini (Emanuele Vezzoli): ricco avvocato milanese, ex-marito di Lucia. Tenta con ogni mezzo di riconquistare la donna e di ostacolare il matrimonio di lei e Giulio, arrivando anche a fingersi malato terminale. Ma come per una sorta di contrappasso, scoprirà in seguito di essere davvero in pericolo di vita: viene così accompagnato dall'ex-moglie Lucia a Houston per sottoporsi ad una delicata operazione per rimuovere un tumore al cervello. Prima di partire deposita sul conto delle figlie Eva e Alice tutti i soldi di cui dispone. Prima di partire per gli USA trascorre un rocambolesco week-end con con Giulio, Cesare e Ezio; nonostante prima li considerasse "nemici" e "inferiori", stringe con essi una forte amicizia.

Gian Maria "Budino" Bellavista (Giuliano Nunzio): fedele amico di Rudi, è il suo miglior "alleato" in scherzi e angherie. Come Charlie, anche Budino è un nomignolo, dovuto alla sua struttura fisica; persino la professoressa Lucia lo chiama con il soprannome. Non viene mai rivelato il suo vero nome, tranne che nell'ultima puntata della prima stagione, in cui appare nell'elenco degli studenti: Gian Maria Bellavista (si nota bene perché ovviamente ha lo stesso cognome della sorella, Jolanda). Anche se partecipa con l'amico alle marachelle contro Alice, in realtà ne è segretamente innamorato: per amore della ragazza, tradisce l'amico-boss.

Jolanda Bellavista (Giulia Luzi): sorella di Budino, è grande amica di Alice. Le due ragazzine si "alleano" per controbattere agli scherzi di Rudi e dei suoi compagni. Jolanda è innamorata di Umberto, che però la ignora.

Rachele (Martina Colombari), insegnante di lettere, sostituisce Stefania dopo che quest'ultima è diventata preside. Avrà un'intensa e travagliata storia d'amore con Marco.

Carlotta Alberti (Roberta Scardola): nuova amica di Eva, proveniente dal ricco quartiere Parioli di Roma. Dopo diverse bocciature nella scuola privata, è stata spedita dai genitori per punizione nella scuola pubblica della Garbatella. Inizialmente è fidanzata con Pivian, giovane "sperimentatore" cinematografico, ma intreccia anche una relazione clandestina con Walter Masetti.

Antonio Barilon (Giancarlo Ratti): nuovo vicino di casa dei Cesaroni, trasferitosi con la famiglia da Padova. Apre un negozio, proprio accanto alla bottiglieria di Giulio e Cesare, chiamato Il re della tazza. Inizialmente i Cesaroni pensano che si tratti di un potenziale concorrente, ma scopriranno in seguito che Barilon commercia ben altri tipi di "tazze".

Lorenzo Barilon (Filippo Vitte): figlio dei Barilon, molto secchione, ma anche molto astuto ed egoista. Spicca per essere l'unico milanista in una classe di romanisti. Inizialmente "rivale" di Rudi e Budino, ne diviene poi amico e "complice" dei loro scherzi.

Germana Barilon (Cristina Bignardi), moglie di Antonio Barilon e madre di Lorenzo, molto tirchia ed egoista.

Umberto (Alessandro Colecchi): la nuova fiamma di Alice. I due ragazzi si rincontrano nel negozio di ottica dei genitori del ragazzo. I due già si conoscevano poiché l'anno prima frequentavano la stessa scuola. Nell'ultima puntata della seconda serie finalmente si bacia con Alice grazie alla complicità di Rudi.

Alex (Fabio Ghidoni): nuova fiamma di Eva. È lo chef del nuovo ristorante "The Bostonian", aperto nel quartiere nella Garbatella. Inizialmente lui ed Eva avranno un diverbio, ma scopriranno poi di essere innamorati, apparentemente, uno dell'altro ma Alex non sarà necessario ad Eva a far dimenticare Marco.






Fonte: Wikipedia